Via Berzantina 30/10, Castel di Casio, 40030 (BO)
0534 24022
cosea@cosea.bo.it
44.15936041061202, 10.977611731134369
CHI SIAMO 

Il CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali è un Ente pubblico economico, nato nel 1993 dalla trasformazione  del “Consorzio per la gestione della discarica controllata dell’Appennino Bolognese” attivo dal 1983, dal quale ha ereditato il “nucleo storico” di 13 Comuni emiliani.

ARCHIVIO CERTIFICAZIONI

Fino al passaggio della Gestione della Sede Operativa ad Hera Ambiente Spa , avvenuto nel corso del 2020 , il Co.Se.A. Consorzio Servizi Ambientali,  aveva ottenuto la Certificazione ISO 14001:2004 per il servizio di trattamento, smaltimento e recupero di rifiuti urbani e speciali non pericolosi.

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE 

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).

SERVIZIO ICT

Erogazione e gestione di servizi avanzati, legati all’ Information and Communication Technologies.

SERVIZI TRIBUTARI E TARIFFARI

Simulazione analitica per ogni singola utenza, risultato attendibile e determinato.

ENERGIA

Gestione di impianti energetici per i Comuni Soci.

Mission – Chi siamo

Il CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali è un Ente pubblico economico, nato nel 1993 dalla trasformazione del “Consorzio per la gestione della discarica controllata dell’Appennino Bolognese” attivo dal 1983, dal quale ha ereditato il “nucleo storico” di 13 Comuni emiliani.

Le successive fasi di ampliamento dei Comuni consorziati e degli scopi statutari ha portato il CO.SE.A. ad assumere il ruolo di un Consorzio interregionale determinando una positiva occasione da cogliere per supportare anche la fase di sviluppo dei nostri territori montani.

Il territorio dei 18 Comuni soci (13 in provincia di Bologna e 5 in provincia di Pistoia) si estende sulla superficie prevalentemente collinare dell’Appennino Tosco-Emiliano di 1.320 Kmq e conta circa 98.000 abitanti

Il CO.SE.A ha realizzato e gestito impianti ambientali ed ha assicurato dal 1983 sino al 01/07/2019, con la gestione del proprio impianto di discarica, lo smaltimento dei Rifiuti Urbani dei Comuni soci e convenzionati.

A partire dal 2003 un processo di riorganizzazione aziendale ha portato alla nascita di altre aziende in affiancamento a CO.SE.A Consorzio per svolgere in maniera più razionale ed efficiente i servizi per i cittadini. È nato in questo modo il cosiddetto Sistema Cosea, formato da Cosea Consorzio, capofila di un gruppo costituito da Cosea Tariffa & Servizi Srl e Cosea Ambiente Spa.

Nel 2018 i Comuni soci di CO.SE.A Consorzio e di Cosea Ambiente Spa, nel quadro di una ridefinizione delle attività e dei servizi di interesse per le comunità locali di riferimento e a seguito della soppressione del sub-ambito appenninico tosco-bolognese per la gestione dei rifiuti, hanno deliberato di procedere alla alienazione totalitaria delle partecipazioni azionarie detenute dai Comuni nella società Cosea Ambiente SpA ed alla contestuale concessione, all’acquirente delle partecipazioni sociali, della discarica di Ca’ Dei Ladri di proprietà di CO.SE.A Consorzio.

Dall’01/07/2019, a conclusione del procedimento pubblico di alienazione, la gestione dell’impiantistica della Discarica di Gaggio Montano, comprensivamente ai beni e risorse funzionali al suo esercizio, è stata assegnata in concessione decennale ad HERAmbiente SpA, mentre Hera Spa è diventata proprietaria di Cosea Ambiente SpA.

Tra gli scopi statutari del Consorzio è prevista la gestione associata, finalizzata al contenimento dei costi ed alla qualità del servizio, di ulteriori servizi in campo ambientale, informatico, energetico, tariffario , che sono svolti dalla propria Società partecipata Cosea Tariffa & Servizi Srl , costituitasi nel gennaio 2005 con lo scopo di dare una prospettiva industriale all’attività svolta nel segmento della gestione dei servizi a favore dei Comuni e che ha consentito la valorizzazione del patrimonio di competenze, conoscenze e tecnologia sviluppato negli anni .

A partire dal 01/01/2020 è stata perfezionata la fusione per incorporazione della Società Cosea Tariffa & Servizi Srl nel CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali.

La proprietà pubblica, totale per CO.SE.A. Consorzio , assicura il perseguimento di obiettivi a garanzia del Cittadino.Il CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali è un Ente pubblico economico, nato nel 1993 dalla trasformazione del “Consorzio per la gestione della discarica controllata dell’Appennino Bolognese” attivo dal 1983, dal quale ha ereditato il “nucleo storico” di 13 Comuni emiliani.

Le successive fasi di ampliamento dei Comuni consorziati e degli scopi statutari ha portato il CO.SE.A. ad assumere il ruolo di un Consorzio interregionale determinando una positiva occasione da cogliere per supportare anche la fase di sviluppo dei nostri territori montani.

Il territorio dei 18 Comuni soci (13 in provincia di Bologna e 5 in provincia di Pistoia) si estende sulla superficie prevalentemente collinare dell’Appennino Tosco-Emiliano di 1.320 Kmq e conta circa 98.000 abitanti

Il CO.SE.A ha realizzato e gestito impianti ambientali ed ha assicurato dal 1983 sino al 01/07/2019, con la gestione del proprio impianto di discarica, lo smaltimento dei Rifiuti Urbani dei Comuni soci e convenzionati.

A partire dal 2003 un processo di riorganizzazione aziendale ha portato alla nascita di altre aziende in affiancamento a CO.SE.A Consorzio per svolgere in maniera più razionale ed efficiente i servizi per i cittadini. È nato in questo modo il cosiddetto Sistema Cosea, formato da Cosea Consorzio, capofila di un gruppo costituito da Cosea Tariffa & Servizi Srl e Cosea Ambiente Spa.

Nel 2018 i Comuni soci di CO.SE.A Consorzio e di Cosea Ambiente Spa, nel quadro di una ridefinizione delle attività e dei servizi di interesse per le comunità locali di riferimento e a seguito della soppressione del sub-ambito appenninico tosco-bolognese per la gestione dei rifiuti, hanno deliberato di procedere alla alienazione totalitaria delle partecipazioni azionarie detenute dai Comuni nella società Cosea Ambiente SpA ed alla contestuale concessione, all’acquirente delle partecipazioni sociali, della discarica di Ca’ Dei Ladri di proprietà di CO.SE.A Consorzio.

Dall’01/07/2019, a conclusione del procedimento pubblico di alienazione, la gestione dell’impiantistica della Discarica di Gaggio Montano, comprensivamente ai beni e risorse funzionali al suo esercizio, è stata assegnata in concessione decennale ad HERAmbiente SpA, mentre Hera Spa è diventata proprietaria di Cosea Ambiente SpA.

Tra gli scopi statutari del Consorzio è prevista la gestione associata, finalizzata al contenimento dei costi ed alla qualità del servizio, di ulteriori servizi in campo ambientale, informatico, energetico, tariffario , che sono svolti dalla propria Società partecipata Cosea Tariffa & Servizi Srl , costituitasi nel gennaio 2005 con lo scopo di dare una prospettiva industriale all’attività svolta nel segmento della gestione dei servizi a favore dei Comuni e che ha consentito la valorizzazione del patrimonio di competenze, conoscenze e tecnologia sviluppato negli anni .

A partire dal 01/01/2020 è stata perfezionata la fusione per incorporazione della Società Cosea Tariffa & Servizi Srl nel CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali.

La proprietà pubblica, totale per CO.SE.A. Consorzio , assicura il perseguimento di obiettivi a garanzia del Cittadino.

DIRETTORE GENERALE

Il Direttore Generale che sovrintende alla gestione del Consorzio è il Dott. Pieter Messinò.

EMAIL

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Il Consiglio di amministrazione è l’organo amministrativo del Consorzio.
Presidente: Matteo Livi
Consigliere: Eleonora Ballerini
Consigliere: Andrea Cervellati

COMUNI CONSORZIATI

ABETONE CUTIGLIANO
2,23 BARACHINI ALESSANDRO

 CAMUGNANO
1,98 MASINARA MARCO

CASTEL D’AIANO
2,04 NASCI ALBERTO

CASTEL DI CASIO
3,71 ALDROVANDI MARCO

CASTIGLIONE DEI PEPOLI
5,98 FABBRI MAURIZIO

ALTO RENO TERME
7,51 NANNI GIUSEPPE

GAGGIO MONTANO
5,26 TANARI MARIA ELISABETTA

GRIZZANA MORANDI
4,23 RUBINI FRANCO

LIZZANO IN BELVEDERE
2,37  POLMONARI SERGIO

MARLIANA
3,45 TRAVERSARI MARCO

MARZABOTTO
7,43 CUPPI VALENTINA

MONZUNO
6,92 PASQUINI BRUNO

PESCIA
15,00 GIURLANI ORESTE

SAMBUCA PISTOIESE
1,70 MICHELETTI FABIO

SAN BENEDETTO V.S.
4,54 SANTONI ALESSANDRO

S.MARCELLO PITEGLIO
8,63 MARMO LUCA

VALSAMOGGIA
8,64 RUSCIGNO DANIELE

VERGATO
8,38 ARGENTIERI GIUSEPPE

Archivio Certificazioni


Storia delle Certificazioni del Consorzio

Fino al passaggio della Gestione della Sede Operativa ad Hera Ambiente Spa , avvenuto nel corso del 2020, il Co.Se.A. Consorzio Servizi Ambientali, aveva ottenuto e mantenuto la Certificazione ISO 14001:2004 per il servizio di trattamento, smaltimento e recupero di rifiuti urbani e speciali non pericolosi.

La Sezione EMAS Italia del Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit  deliberò nella seduta del 13 settembre 2011 la registrazione EMAS di CO.SE.A Consorzio Servizi Ambientali attribuendogli il numero
IT-001375 per le seguenti attività:
Trattamento, smaltimento e recupero di rifiuti urbani e speciali non pericolosi tramite esercizio di una Discarica e recupero di biogas
Produzione di energia mediante combustione di biogas da discarica.Questo importante risultato è il frutto di un lungo e costante impegno migliorativo di ogni livello dell’azienda che si è concretizzato negli ultimi anni a partire dal 2007 con il conseguimento della certificazione ISO 14001:2004 per il servizio di trattamento, smaltimento e recupero di rifiuti urbani e speciali non pericolosi.

Cos’è la Certificazione EMAS?

EMAS (Eco-Management and Audit Scheme) è il Sistema Comunitario di Ecogestione ed Audit che trova fondamento e disciplina nel Regolamento (CE) n. 1221/2009 e rappresenta l’espressione più evidente del nuovo indirizzo di politica ambientale assunto dall’Unione Europea, tendente a promuovere la capacità di enti ed organizzazioni, pubbliche e private, di sviluppare su base volontaria una propria responsabilità nei confronti della tutela dell’ambiente.

L’organizzazione che intende aderire al Regolamento EMAS deve:

effettuare un’ANALISI AMBIENTALE delle proprie attività, con la quale stabilire i propri aspetti ed impatti ambientali e valutarne la significatività;

stabilire la propria POLITICA AMBIENTALE: obiettivi e principi generali di azione rispetto all’ambiente che diventeranno il quadro di riferimento per fissare obiettivi e target specifici;

elaborare un PROGRAMMA AMBIENTALE che contenga le misure da adottare per raggiungere obiettivi e target di miglioramento fissati;

dotarsi di un SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE, cioè quella parte del sistema complessivo di gestione (struttura, pianificazione, responsabilità, pratiche, procedure, processi e risorse) che consente di sviluppare e mantenere l’efficienza ambientale;

effettuare l’AUDITING, una valutazione sistematica, periodica, documentata e obiettiva delle prestazioni dell’organizzazione e del sistema di gestione ambientale;

predisporre una DICHIARAZIONE AMBIENTALE destinata al pubblico, che comprenda: politica ambientale, descrizione dell’organizzazione e del sistema di gestione ambientale, aspetti ambientali significativi, obiettivi e target ambientali, prestazioni ambientali dell’organizzazione;

Infine la procedura di registrazione prevede che la Dichiarazione Ambientale venga esaminata anche dal Ministero dell’Ambiente attraverso l’organo competente nazionale per l’Emas (il Comitato nazionale per l’Ecolabel e l’Ecoaudit detto “Comitato EMAS”) e che venga sottoposta ad un controllo, richiesto dal Comitato EMAS, da parte delle autorità ambientali locali (le ARPA), per un nulla osta di tipo legislativo (rispetto delle leggi, autorizzazioni, ecc.).

L’organizzazione che ottiene la registrazione EMAS riceve un riconoscimento pubblico dal più autorevole organo nazionale che ne conferma la qualità ambientale e garantisce l’attendibilità delle informazioni relative alla sua performance ambientale.

La certificazione EMAS è soggetta a convalida annuale come la certificazione ISO e pertanto il mantenimento delle certificazioni è soggetto ad una revisione annuale da parte degli Enti certificatori che presuppone l’adozione, il mantenimento di sistemi gestionali mirati ad un miglioramento costante delle proprie prestazioni ambientali.Questo importante risultato è il frutto di un lungo e costante impegno migliorativo di ogni livello dell’azienda che si è concretizzato negli ultimi anni a partire dal 2007 con il conseguimento della certificazione ISO 14001:2004 per il servizio di trattamento, smaltimento e recupero di rifiuti urbani e speciali non pericolosi.

Cos’è la Certificazione EMAS?

EMAS (Eco-Management and Audit Scheme) è il Sistema Comunitario di Ecogestione ed Audit che trova fondamento e disciplina nel Regolamento (CE) n. 1221/2009 e rappresenta l’espressione più evidente del nuovo indirizzo di politica ambientale assunto dall’Unione Europea, tendente a promuovere la capacità di enti ed organizzazioni, pubbliche e private, di sviluppare su base volontaria una propria responsabilità nei confronti della tutela dell’ambiente.

L’organizzazione che intende aderire al Regolamento EMAS deve:

effettuare un’ANALISI AMBIENTALE delle proprie attività, con la quale stabilire i propri aspetti ed impatti ambientali e valutarne la significatività;

stabilire la propria POLITICA AMBIENTALE: obiettivi e principi generali di azione rispetto all’ambiente che diventeranno il quadro di riferimento per fissare obiettivi e target specifici;

elaborare un PROGRAMMA AMBIENTALE che contenga le misure da adottare per raggiungere obiettivi e target di miglioramento fissati;

dotarsi di un SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE, cioè quella parte del sistema complessivo di gestione (struttura, pianificazione, responsabilità, pratiche, procedure, processi e risorse) che consente di sviluppare e mantenere l’efficienza ambientale;

effettuare l’AUDITING, una valutazione sistematica, periodica, documentata e obiettiva delle prestazioni dell’organizzazione e del sistema di gestione ambientale;

predisporre una DICHIARAZIONE AMBIENTALE destinata al pubblico, che comprenda: politica ambientale, descrizione dell’organizzazione e del sistema di gestione ambientale, aspetti ambientali significativi, obiettivi e target ambientali, prestazioni ambientali dell’organizzazione;

Infine la procedura di registrazione prevede che la Dichiarazione Ambientale venga esaminata anche dal Ministero dell’Ambiente attraverso l’organo competente nazionale per l’Emas (il Comitato nazionale per l’Ecolabel e l’Ecoaudit detto “Comitato EMAS”) e che venga sottoposta ad un controllo, richiesto dal Comitato EMAS, da parte delle autorità ambientali locali (le ARPA), per un nulla osta di tipo legislativo (rispetto delle leggi, autorizzazioni, ecc.).

L’organizzazione che ottiene la registrazione EMAS riceve un riconoscimento pubblico dal più autorevole organo nazionale che ne conferma la qualità ambientale e garantisce l’attendibilità delle informazioni relative alla sua performance ambientale.

La certificazione EMAS è soggetta a convalida annuale come la certificazione ISO e pertanto il mantenimento delle certificazioni è soggetto ad una revisione annuale da parte degli Enti certificatori che presuppone l’adozione, il mantenimento di sistemi gestionali mirati ad un miglioramento costante delle proprie prestazioni ambientali.

Servizio ICT

Il servizio sistemi informatici, telematici e tecnologia dell’Informazione del CO.SE.A., attivo dal marzo 1998, è una struttura tecnica che ha maturato una pluriennale esperienza multidisciplinare nel campo dell’assistenza hardware e sistemistica, delle reti locali, dei sistemi e tecnologie delle reti tlc, internet e sistemi informativi geografici.

Al fine di gestire e sviluppare al meglio i servizi strumentali, con atto dell’Assemblea Consortile n° 20 del 27/12/2004, è stata costituita una struttura organizzativa a ciò dedicata, Cosea Tariffa & Servizi S.r.l. Società a responsabilità limitata con socio unico CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali, con le funzioni di braccio operativo del Consorzio.

A tale Società è stato conferito dall’01/01/2018 il ramo di azienda relativo alla gestione dei Servizi ICT.

Cosea Tariffa & Servizi S.r.l. si configura, secondo l’art. 5 del D.lgs. 50/2016 (Codice dei contratti pubblici), quale società “in house providing” a cascata del CO.SE.A. Consorzio sulla quale i Comuni consorziati esercitano il controllo analogo per il tramite dell’Assemblea Consortile.

COSEA T&S ha maturato una esperienza ventennale nell’erogazione e nella gestione di servizi avanzati, legati all’ Information and Communication Technologies:

Assistenza Hardware e Software con supporto all’aggiornamento e all’innovazione.
Creazione e gestione di reti networking avanzate.
Server & Client.
Servizi di assistenza: supporto a 360° per le attività di assistenza ai sistemi informativi degli Enti convenzionati ed alle società del Sistema Cosea.
Sviluppo web:
Progettazione e sviluppo per la Pubblica Amministrazione Locale di portali dinamici ad alta usabilità, atti ad una intensa erogazione di servizi amministrazioni pubbliche/cittadino.
CMS (content management system) per pubbliche amministrazioni locali, albo pretorio, amministrazione trasparente e avcp.
Servizi specifici P.A.L.:
realizzazione software on-demand
servizi di e-government
Servizi interni:
al Sistema Cosea per la gestione dell’azienda
supporto all’attività T.I.A.
supporto all’attività tributi


Dal 01/01/2020 essendo stata perfezionata la fusione per incorporazione della società Cosea Tariffa & Servizi Srl nel CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali , tutti i servizi vengono gestiti dal Consorzio stesso.

Servizi tributari e tariffari

La competenza pluriennale acquisita nell’ambito della Gestione integrata del ciclo dei rifiuti combinata con l’esperienza maturata nei settori dei tributi locali, dei Sistemi Informativi territoriali e dei servizi informatici e telematici, ha permesso al Consorzio di sviluppare una metodologia per l’istituzione e la gestione della Tariffa Rifiuti secondo quanto stabilito dal Decreto Ronchi.

Il metodo CO.SE.A in sede d’istituzione della tariffa, contempla una prima fase di simulazione analitica per ogni singola utenza, fornendo da subito un risultato attendibile e determinato, che consente alle Amministrazioni di poter prendere le proprie decisioni con cognizione di causa.

La gestione della tariffa rifiuti è stata assegnata a Cosea Tariffa e Servizi S.r.l. e dal 01/01/2020 essendo stata perfezionata la fusione per incorporazione della società nel CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali tutti i servizi vengono gestiti dal Consorzio stesso.

FONDAZIONE OPERATE
COSEA CONSORZIO
COSEA

Servizio energia

Al fine di gestire e sviluppare al meglio i servizi strumentali, con atto dell’Assemblea Consortile n° 20 del 27/12/2004, è stata costituita una struttura organizzativa a ciò dedicata, Cosea Tariffa & Servizi S.r.l. Società a responsabilità limitata con socio unico CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali, con le funzioni di braccio operativo del Consorzio. A tale Società è stato conferito dall’01/01/2018 il ramo di azienda relativo alla gestione del “Servizio Energia”.

Cosea Tariffa & Servizi S.r.l. si configura, secondo l’art. 5 del D.lgs. 50/2016 (Codice dei contratti pubblici), quale società “in house providing” a cascata del CO.SE.A. Consorzio sulla quale i Comuni consorziati esercitano il controllo analogo per il tramite dell’Assemblea Consortile.

Dal 01/01/2020 essendo stata perfezionata la fusione per incorporazione della società Cosea Tariffa & Servizi Srl nel CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali tutti i servizi vengono gestiti dal Consorzio stesso.

Attività del servizio energia

– Realizzazione e gestione di impianti di calore ed energia elettrica da fonti rinnovabili (biomasse)
– Realizzazione di impianti di generazione di energia elettrica da fonti rinnovabili (fotovoltaico, mini idro e mini eolico)
– Attività professionale di progettazione e direzione lavori di impianti a fonti rinnovabili
consulenza professionale in materia di risparmio energetico e attività di diagnosi e certificazione energetica
– Gestione di impianti energetici per i Comuni Soci

PARCO DEI LAGHI SUVIANA E BRASIMONE

Impianto dimostrativo di riscaldamento a biomasse Parco dei Laghi di Suviana e del Brasimone

CASTIGLIONE DEI PEPOLI

Impianto di teleriscaldamento a cippato a servizio di edifici pubblici in Comune di Castiglione dei Pepoli.

SAVIGNO

Impianto di teleriscaldamento a cippato a servizio di edifici pubblici in Comune di Savigno.

PESCIA

Impianto a teleriscaldamento a cippato a servizio di edifici pubblici nel comune di Pescia (PT).

CASTEL D’AIANO

Impianto di coogenerazione stirling a servizio di edifici pubblici nel comune di Castel d’Aiano (BO).

LAGARO

Impianto di teleriscaldamento a cippato a servizio di edifici pubblici nella frazione di Lagaro (Comune di Castiglione dei Pepoli).

SAN MARCELLO PISTOIESE

Impianto di teleriscaldamento a cippato a servizio di edifici pubblici nel comune di San marcello Pistoiese (PT).

Impiantistica: La discarica di Cà dè Ladri 

La discarica controllata di Ca’ dei Ladri, situata in località Silla di Gaggio Montano (BO), è stata realizzata nel 1984 da un consorzio di 13 Comuni ( poi allargatasi a 22 Comuni) situati sulla dorsale appenninica tra Emilia-Romagna e Toscana con lo scopo di avere un impianto sovra-comunale di conferimento di R.S.U. che servisse l’intero territorio consorziato.

Nel 2018 i Comuni soci di CO.SE.A Consorzio e di Cosea Ambiente Spa, nel quadro di una ridefinizione delle attività e dei servizi di interesse per le comunità locali di riferimento e a seguito della soppressione del sub-ambito appenninico tosco-bolognese per la gestione dei rifiuti, hanno deliberato di procedere alla alienazione totalitaria delle partecipazioni azionarie detenute dai Comuni nella società Cosea Ambiente SpA ed alla contestuale concessione, all’acquirente delle partecipazioni sociali, della discarica di Ca’ Dei Ladri di proprietà di CO.SE.A Consorzio.

Dall’01/07/2019, a conclusione del procedimento pubblico di alienazione, la gestione dell’impiantistica della Discarica di Gaggio Montano, comprensivamente ai beni e risorse funzionali al suo esercizio, è stata assegnata in concessione decennale ad HERAmbiente SpA, mentre Hera Spa è diventata proprietaria di Cosea Ambiente SpA.La discarica controllata di Ca’ dei Ladri, situata in località Silla di Gaggio Montano (BO), è stata realizzata nel 1984 da un consorzio di 13 Comuni ( poi allargatasi a 22 Comuni) situati sulla dorsale appenninica tra Emilia-Romagna e Toscana con lo scopo di avere un impianto sovra-comunale di conferimento di R.S.U. che servisse l’intero territorio consorziato.

Nel 2018 i Comuni soci di CO.SE.A Consorzio e di Cosea Ambiente Spa, nel quadro di una ridefinizione delle attività e dei servizi di interesse per le comunità locali di riferimento e a seguito della soppressione del sub-ambito appenninico tosco-bolognese per la gestione dei rifiuti, hanno deliberato di procedere alla alienazione totalitaria delle partecipazioni azionarie detenute dai Comuni nella società Cosea Ambiente SpA ed alla contestuale concessione, all’acquirente delle partecipazioni sociali, della discarica di Ca’ Dei Ladri di proprietà di CO.SE.A Consorzio.

Dall’01/07/2019, a conclusione del procedimento pubblico di alienazione, la gestione dell’impiantistica della Discarica di Gaggio Montano, comprensivamente ai beni e risorse funzionali al suo esercizio, è stata assegnata in concessione decennale ad HERAmbiente SpA, mentre Hera Spa è diventata proprietaria di Cosea Ambiente SpA.

SCHEDA IMPIANTO

Statuto CO.SE.A. Consorzio
Servizi Ambientali

CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali

Sede: Via Berzantina 30/10, 40030, Castel di Casio, Bologna, Italia.
PEC: affarigenerali@pec.cosea.bo.it
Telefono: +39 0534 24022
Fax: +39 0534 23273
Codice Fiscale: 02460390376
Partita Iva: 00579851205
REA n.: 348810